chiudiclose

home page>magazine>tutti i servizi>Roma Capitale, assunzione di 1512 unità a tempo indeterminato: tre i bandi di concorso per 11 profili professionali

SEGUI JOBONLINE

prova





Ricevi la newsletter con articoli, annunci di lavoro e informazioni utili alla tua carriera

Master in Comunicazione e Giornalismo Sportivo
Concorsi

Roma Capitale, assunzione di 1512 unità a tempo indeterminato: tre i bandi di concorso per 11 profili professionali

I posti per diplomati sono ben 1050, quelli per laureati 420 e quelli per laureati magistrali 42. Si tratta di uno dei concorsi pubblici più rilevanti del 2020. Per la domanda c’è tempo fino al 21 settembre.
Immagine articolo: Roma Capitale, assunzione di 1512 unità a tempo indeterminato: tre i bandi di concorso per 11 profili professionali

Dieci anni, tanto tempo è trascorso dall’ultimo maxi-concorso bandito dal Comune di Roma. Le nuove assunzioni - che riguardano il 2.5% di una pianta organica costituita da circa 60 mila dipendenti - avranno la valenza di un ricambio generazionale, per quanto relativamente contenuto.

I concorsi sono gestiti dalla Commissione RIPAM e sono la seconda grande selezione ad essere svolta secondo le nuove modalità previste dal Decreto Rilancio.

Tutto le posizioni sono a tempo pieno e indeterminato.

Requisiti

Per la partecipazione è necessario essere in possesso dei requisiti comuni a tutti i concorsi pubblici (maggiore età, cittadinanza italiana o comunitaria, assenza di condanne penali) In più sono richiesti requisiti specifici per ogni profilo. In particolare:

  • diploma di maturità per la categoria C, con alcune specificità per i tecnici;
  • laurea anche triennale per la categoria D, negli indirizzi connessi allo specifico profilo
  • laurea magistrale per dirigenti

Domande di partecipazione

La scadenza è fissata per il 21 settembre 2020.

La domanda di ammissione deve essere presentata esclusivamente per via telematica, tramite il sistema pubblico di identità digitale (SPID), compilando l’apposito modulo elettronico sul sistema «Step-One 2019», raggiungibile all’indirizzo https://ripam.cloud. È necessario essere in possesso della PEC personale.

È inoltre richiesto un contributo di partecipazione di 10,33 Euro.

Prove concorsuali

I concorsi si potranno svolgere con le modalità semplificate e speciali previste per l'emergenza COVID, dipenderà molto dalla situazione dei contagi, al momento nei bandi non sono previste modifiche sostanziali alle procedure tradizionali, ma potranno intervenire variazioni in corso d’opera, ad esempio con il ricorso a prove scritte online e colloqui in teleconferenza.

In termini generali le prove previste sono tre:

  • Prova preselettiva. Organizzata nel caso, assolutamente probabile, che le domande siano più del doppio del numero di posti messi a concorso; il punteggio della prova non inciderà sulla graduatoria finale.
  • Prova scritta. Consistente in 60 domande con risposta a scelta multipla su materie specifiche per ciascun profilo, da svolgere in sessanta minuti.
  • Prova orale. Distinta per ciascuno dei profili messi a concorso, consiste in un colloquio interdisciplinare sulle materie oggetto della prova scritta, più una verifica delle competenze linguistiche ed informatiche.

Per il profilo professionale di Istruttore Polizia Locale è prevista anche una prova di efficienza fisica. 

La prova scritta per i soli 42 posti dirigenziali avrà una durata di 6 ore con domande e un elaborato da produrre per valutare le capacità di problem solving di situazioni complesse da parte del candidato.

Concorso per 1050 posti di categoria C (Istruttori), aperto a diplomati

Scarica il bando integrale

Il primo bando è quello relativo al conferimento di 1050 posti per l’accesso alla categoria C, posizione economica C1, equivalente al profilo professionale di istruttore, per i quali è previsto il possesso di diplomi di istruzione secondaria di secondo grado di tipologie diverse. Il concorso mette in palio:

  • 250 posti di Istruttore Amministrativo C/C1
    Famiglia Economico – Amministrativa e Servizi di Supporto
    Codice concorso CUIA/RM
  • 200 posti di Istruttore Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio C/C1
    Famiglia Tecnica
     Codice concorso CUIT/RM
  • 100 posti di Istruttore Servizi Informatici e Telematici C/C1
    Famiglia Informatica e Telematica
    Codice concorso CUIS/RM
  • 500 posti di Istruttore Polizia Locale C/C1
    Famiglia Vigilanza- Codice concorso CUIP/RM

Concorso per 420 posti di categoria D (Funzionari), aperto a laureati

Scarica il bando integrale

Il primo bando è quello relativo al conferimento di 420 posti per l’accesso alla categoria D, posizione economica D1, equivalente al profilo professionale di funzionario, per i quali è previsto il possesso di titolo di laurea, anche triennale, di tipologie diverse a seconda del profilo. Il concorso mette in palio:

  • 100 posti di Funzionario Amministrativo D/D1
    Famiglia Economico – Amministrativa e Servizi di Supporto
    Codice concorso FAMD/RM
  • 80 posti di Funzionario Servizi Tecnici D/D1
    Famiglia Tecnica
    Codice concorso FSTD/RM
  • 80 posti di Funzionario Educativo Scolastico D/D1
    Famiglia Educativa e Sociale
    Codice concorso CUFE/RM
  • 140 posti di Funzionario Assistente Sociale D/D1
    Famiglia Educativa e Sociale
    Codice concorso FESD/RM
  • 20 posti di Funzionario Avvocato D/D1
    Famiglia Economico – Amministrativa e Servizi di Supporto
    Codice concorso FAVD/RM

Concorso per 42 posti di dirigente, aperto a laureati magistrali

Scarica il bando integrale

Il terzo concorso riguarda i profili dirigenziali per complessivi 42 posti (anche qui è necessario possedere una laurea di diversa tipologia per i vari profili), cosi definiti:

  • 32 posti di Dirigente Amministrativo
    Codice concorso CUDA/RM
  • 10 posti di Dirigente Tecnico
    Codice concorso CUDT/RM

Informazioni

 

1 settembre 2020