chiudiclose

home page>magazine>tutti i servizi>Agenzia Dogane e Monopoli: concorso per 40 funzionari doganali esperti in analisi statistiche e matematiche

SEGUI JOBONLINE

prova





Ricevi la newsletter con articoli, annunci di lavoro e informazioni utili alla tua carriera

Executive Master Scrivere e Fare Giornalismo Oggi: il Metodo Corriere
Concorsi

Agenzia Dogane e Monopoli: concorso per 40 funzionari doganali esperti in analisi statistiche e matematiche

Scadono il 27 ottobre i termini per la presentazione delle domande per partecipare al concorso per 40 funzionari che saranno inquadrati con un contratto a tempo indeterminato nella terza fascia retributiva F1.
Immagine articolo: Agenzia Dogane e Monopoli: concorso per 40 funzionari doganali esperti in analisi statistiche e matematiche

L'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli è una delle tre agenzie fiscali (le altre sono l'Agenzia del demanio e l'Agenzia delle entrate) che svolgono le attività tecnico-operative che in passato erano di competenza del Ministero delle finanze.

Distribuzione dei posti

Le sedi di assegnazione sono due: 5 posti negli uffici di Gioia Tauro (Reggio Calabria) e 35 nelle strutture centrali dell’Agenzia a Roma. Sono previsti dei posti riservati a personale interno e agli appartenenti delle Forze armate.  Il numero delle riserve non può però superare il 50% dei posti messi a concorso.

Requisiti

Oltre ai requisiti generali per partecipare ai concorsi pubblici i candidati devono essere in possesso di uno tra i seguenti titoli di studio:

Laurea triennale in una delle seguenti classi di laurea:

  • L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale;
  • L-33 Scienze economiche;
  • L-35 Scienze matematiche;
  • L-41 Statistica.

Laurea magistrale in una delle seguenti classi:

  • LM-16 Finanza;
  • LM-82 Scienze statistiche;
  • LM-83 Scienze statistiche attuariali e finanziarie;
  • LM-40 Matematica;
  • LM-44 Modellistica matematico-fisica per l’ingegneria;
  • LM-56 Scienze dell’economia;
  • LM-77 Scienze economico-aziendali.

Laurea specialistica (LS) equiparata alle suindicate classi di laurea magistrali (LM) secondo quanto stabilito dal decreto interministeriale del 9 luglio 2009;

Diploma di laurea (DL) di cui all’art. 1 della legge 19 novembre 1990, n. 341, equiparato alle suindicate classi di laurea magistrali (LM), secondo quanto stabilito dal decreto interministeriale del 9 luglio 2009 o diploma di laurea equipollente in base agli ordinamenti previgenti.

L’adeguata conoscenza della lingua inglese, orami richiesta per quasi tutti i concorsi della PPAA, sarà valutata nel corso delle seleizoni.

Domanda di partecipazione

Esclusivamente per via telematica sul portale dedicato. Il bando di concorso scade il 27 ottobre 2019.

Selezioni

La procedura di selezione consiste nelle seguenti prove:

  1. una prova preselettiva (eventuale);
  2. due prove scritte;
  3. una prova orale.

La prova preselettiva si svolge nell’eventualità che le domande eccedano le 500 unità e consiste in una serie di test, a risposta multipla, miranti ad accertare le capacità matematiche, logiche e deduttive del candidato, nonché il grado di conoscenza della lingua inglese.

Le prove scritte hanno l’obiettivo di accertare le conoscenze del candidato, la sua capacità di analisi e di soluzione di problemi, sia teorici che pratici e consistono nella redazione di un elaborato sintetico e nella compilazione di un questionario a risposta multipla. Le materie oggetto della prova sono: statistica, calcolo delle probabilità, inferenza statistica, statistica multivariata, econometria, metodi statistici per l’analisi dei dati, metodi informatici per la statistica e il data science, elementi di business intelligence, macroeconomia, politica economica e statistica economica.

Sono ammessi alla prova orale i candidati che abbiano conseguito il punteggio di almeno 21/30 in ciascuna delle prove scritte. Il colloquio verterà sia sulle materie oggetto delle prove scritte che sulle seguenti materie:

  • Fini istituzionali, ordinamento e attribuzioni dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli;
  • Utilizzo delle applicazioni informatiche e dei software più diffusi;
  • lingua inglese

 

Documentazione

22 ottobre 2019