chiudiclose

home page>magazine>tutte le notizie>Regione Veneto: selezione per 312 Operatori Socio Sanitari, bando in scadenza

SEGUI JOBONLINE

prova





Ricevi la newsletter con articoli, annunci di lavoro e informazioni utili alla tua carriera

Concorsi

Regione Veneto: selezione per 312 Operatori Socio Sanitari, bando in scadenza

Requisito essenziale il possesso dell’attestato di qualifica di Operatore Socio Sanitario conseguito attraverso la frequenza e il superamento degli esami finali del relativo corso annuale OSS. Domande entro il 14 aprile.
Immagine articolo: Regione Veneto: selezione per 312 Operatori Socio Sanitari, bando in scadenza

Ai fini procurali il concorso è gestito da Azienda Zero, struttura sovra territoriale dell’organizzazione sanitaria della Regione Veneto, tuttavia i posti sono ripartiti secondo le esigenze delle diverse articolazioni territoriali, cioè le diverse Aziende ULSS (Unità Locali Socio Sanitarie) o Ospedaliere. Ecco la distribuzione:

  • Azienda Ulss n. 1 Dolomiti n. 19 posti;
  • Azienda Ulss n. 2 Marca Trevigiana: 140 posti;
  • Azienda Ulss n. 3 Serenissima: 2 posti: la procedura è subordinata all’esito negativo della procedura di esubero di cui all’art. 34 bis del D.Lgs. n. 165/2001;
  • Azienda Ulss: 4 Veneto Orientale n. 2 posti: la procedura è subordinata all’esito negativo della procedura di mobilità ed esubero di cui agli artt. 30 e 34 bis del D.Lgs.: 165/2001;
  • Azienda Ulss n. 5 Polesana: 5 posti;
  • Azienda Ulss n. 6 Euganea: 38 posti;
  • Azienda Ulss n. 7 Pedemontana: 7 posti: la procedura è subordinata all’esito negativo della procedura di mobilità di cui all’art. 30 del D.Lgs. n. 165/2001;
  • Azienda Ulss: 9 Scaligera n. 10 posti: la procedura è subordinata all’esito negativo della procedura di mobilità ed esubero di cui all’art. 30 del D.Lgs.: 165/2001;
  • Azienda Ospedaliera di Padova 19 posti;
  • Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona n. 50 posti;
  • Istituto Oncologico Veneto: 20 posti;

Requisiti:

  • diploma di istruzione secondaria di primo grado (licenza media) o l’assolvimento dell’obbligo scolastico, ovvero provvedimento di equipollenza del titolo conseguito all’estero e rilasciato dagli organi competenti;
  • attestato di qualifica di operatore socio sanitario conseguito a seguito del superamento del corso di formazione di durata annuale, previsto dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano del 22 febbraio 2001, recepito dalla Regione Veneto con L.R. n. 20/2001.

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere prodotta tramite la specifica procedura telematica meglio descritta nell’avviso pubblico , entro il 14 aprile 2019.

Prove d’esame

L’Amministrazione, in base al numero delle domande pervenute, si riserva la facoltà di effettuare una preselezione, con l’eventuale ausilio di aziende specializzate in preselezione del personale.

All’esito dell’eventuale prova di selezione i candidati ammessi dovranno sostenere le prove di selezione vera e propria che consisteranno in:

  • Prova pratica: esecuzione di tecniche specifiche connessa alla qualificazione professionale richiesta.
  • Prova orale: verterà sull’approfondimento delle materie di cui alla prova pratica. Nell'ambito della prova orale sarà accertata la conoscenza della lingua inglese e la conoscenza dell'uso di apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Documentazione

 

10 aprile 2019