chiudiclose

home page>magazine>tutti i servizi>Rai Radiotelevisione Italiana. Apprendistato per trenta impiegati e assistenti ai programmi

SEGUI JOBONLINE

prova





Ricevi la newsletter con articoli, annunci di lavoro e informazioni utili alla tua carriera

Master in Marketing e Comunicazione d’Impresa Verona
Lavoro

Rai Radiotelevisione Italiana. Apprendistato per trenta impiegati e assistenti ai programmi

Immagine articolo: Rai Radiotelevisione Italiana. Apprendistato per trenta impiegati e assistenti ai programmi

La Rai – Radiotelevisione Italiana Spa ha lanciato una selezione per titoli e prove per l’assunzione con contratto di apprendistato professionalizzante di trenta risorse da inserire in azienda nel ruolo di Impiegati e Assistenti ai programmi. 
 

I compiti dell’Impiegato 

La figura è incaricata dell’espletamento delle diverse tipologie di attività amministrative. In relazione al livello di competenza può essere preposta ad una area specialistica di attività (personale, controllo, legale, fiscale…) e al coordinamento di altri impiegati. 
 

I compiti dell’Assistente ai programmi 

La figura  collabora con il responsabile del programma (capo struttura, programmista - regista, giornalista, ecc.) per tutte le necessità organizzativo – amministrative dei programmi  radiotelevisivi. Tiene contatti, partecipando anche alle riunioni di impostazione e di preparazione, con i vari settori aziendali e con soggetti  esterni (registi, collaboratori artistici, intervistati, teatri, case discografiche, Enti pubblici, ecc.) interessati alla realizzazione del programma
 

Requisiti e domanda di partecipazione

Per partecipare alle selezioni è necessario possedere i consueti requisiti di cittadinanza, un'età compresa tra i 18 e i 29 anni e aver conseguito un diploma di scuola secondaria superiore quinquennale. 
www.lavoraconnoi.rai.it
Per presentare la domanda è necessario registrarsi sul portale dedicato,  aderire all’iniziativa «Selezione Impiegati e Assistenti ai programmi 2018”,  compilare la modulistica richiesta e seguire tutte le istruzioni fornite dall’Azienda. La domanda di partecipazione alla selezione deve pervenire entro e non oltre le ore 12:00 del 25/05/2018

 

Selezione e prove

Alla procedura selettiva potranno accedere le prime 2.500 unità (più eventuali ex-aequo) individuate sulla base di un punteggio determinato come segue:

  • Voto di diploma: da 0 (60/100) a 40 punti (100/100);
  • Conoscenza della lingua inglese attestata dagli Enti certificatori riconosciuti dal MIUR alla data di pubblicazione del presente avviso, secondo i criteri standard adottati nell’ambito dell’Unione Europea: max 12 punti.

 

Il processo di selezione sarà articolato in due fasi:

 
I Fase – Multiple choice
La prima consiste in un test scritto a risposta multipla per verificare il livello di cultura generale, le conoscenze specifiche richieste dal ruolo (elementi di diritto civile, commerciale e del lavoro; principi di ragioneria generale ed economia aziendale, mass media e comunicazione; storia della Radio e della Televisione, marketing e pubblicità, teorie e tecniche della comunicazione e dei nuovi media, tecnologie della comunicazione digitale), le abilità generali e attitudini specifiche, la conoscenza della lingua inglese e le conoscenze informatiche. La prova si intenderà superata per i primi 400 candidati (al netto di eventuali ex aequo).
 
II Fase – Colloquio tecnico e colloquio conoscitivo-motivazionale
La seconda fase consisterà nell’approfondimento delle conoscenze e delle competenze tecnico professionali possedute, con valutazione del curriculum vitae presentato nel formato standard europeo (50 punti) e in un colloquio conoscitivo-motivazionale (50 punti). La tipologia e i temi su cui verterà la prova verranno definiti dalla Commissione Esaminatrice e comunicati in fase di convocazione.

Per ogni ulteriore informazione vi invitiamo a consultare il bando di concorso.
 

21 maggio 2018